leo nodari

DIO SI E’ DIMESSO

Dio si è dimesso. Ha diramato un secco comunicato apparso nei cieli e su tutti i display dell’universo in cui ha annunciato le dimissioni. Seccato dalla brutta piega assunta dal mondo, presumo, scocciato dalle bestemmie

A voler essere ottimisti ad ogni costo, quando scoccano i sessant’anni comincia la pubertà della vecchiaia, l’adolescenza della quarta stagione. A sessant’anni smetti di vivere da maturol’età giovanile e vivi da giovane l’età senile. Ti senti agli albori della senilità,

L’UOMO DI CONDOMINIO

Se volete conoscere la bestialità di un uomo, dovete vederlo in condominio. I peggiori screzi, sfregi e odii non sono in politica o al lavoro, ma covano nel condominio. È lì che dà il peggio

Mi hanno deportato nel più grande centro commerciale d’Italia, sorto da pochi giorni a due passi da Roma. Sono venuti a prelevarmi all’aeroporto di Fiumicino ed io credevo che fosse un gesto per portarmi a

Nell’epoca spaesata, la comunità esiste come residuo possente che dà sostegno alla vita reale, è presente come lutto e orfanità ma anche come aspirazione comune. La famiglia, il gruppo, la città, l’associazione, la rete, la

PENSIERO STUPENDO

C’è un pensiero proibito che non ha diritto di cittadinanza, di parola e di visibilità, in Italia e non solo. C’è un divieto che attraversa e congiunge giornali, media, politica e cultura. C’è un tabù